Menopausa: non un disturbo, ma una normale fase della vita e della salute di ogni donna.

Fortunatamente, sempre più donne riescono ad affrontare il normale periodo della vita che prende il nome di menopausa come una condizione fisiologica e non come una patologia.

La menopausa, cioè la fine del periodo della fertilità, implica però alcuni fastidi che possono condizionare la qualità della vita. Ad oggi esistono tanti trattamenti possibili che possono alleviare i sintomi più sgradevoli e consentire il passaggio ad una nuova fase della vita in modo meno traumatico.

Cos’è la menopausa

Ogni mese, dal momento del menarca (la prima mestruazione) le ovaie della donna producono un ovulo maturo. Se, una volta arrivato nell’utero, trova gli spermatozoi, uno fa avvenire la fecondazione e inizia la gravidanza. Se invece quel mese l’ovulo non incontra gameti maschili, il rivestimento dell’utero inizia a sfaldarsi, l’ovulo muore e mucosa e gamete escono dalla vagina. Il ciclo mestruale avviene con regolarità ogni 25/35 giorni, tra i 10/11 anni e i 45/55. 

Arrivate a quest’età, molte donne iniziano a notare cambiamenti nel ciclo mestruale. Più abbondante e ravvicinato, oppure più leggero e con periodi di pausa prolungati: è l’inizio della menopausa. Quando il ciclo si interromperà completamente, non presentandosi più, e le ovaie smetteranno di produrre estrogeni, il processo sarà concluso. 

Con “sindrome pre-menopausale e menopausale” si indicano tutti i sintomi che fanno presagire l’interruzione del ciclo, nonchè i fastidi che si possono sperimentare in questo momento della vita. 

Quali sono i sintomi della menopausa

Tutti i sintomi della menopausa sono dovuti al calo del tasso di ormoni nel sangue, dovuto alla cessazione dell’attività delle ovaie. I sintomi non riguardano solamente l’apparato genitale ma tutto il corpo, perché l’azione degli ormoni influenza ogni apparato. 

Come detto, il principale sintomo dell’imminenza della menopausa è l’alterazione della regolarità del ciclo mestruale. 

Se ne possono però verificare molti altri: 

  • Sintomi neurovegetativi: vampate di calore, sudorazione abbondante, tachicardia, sbalzi della pressione, vertigini

  • Sintomi psicologici: insonnia, ansia, depressione, sbalzi d’umore, difficoltà a concentrarsi o a ricordare

Le conseguenze dei sintomi: un aumentato rischio di sviluppare altre patologie

Durante la vita fertile, per le donne è meno facile sviluppare patologie ossee e cardiovascolari perché gli ormoni agiscono da cuscinetto. Quando il loro livello cala aumenta invece il rischio di: 

  • Pressione alta, aumento del colesterolo, sovrappeso e obesità che possono causare ictus, infarti, trombosi

  • Fratture ossee, osteoporosi

La diagnosi della menopausa

Considerata la specificità dei sintomi della menopausa, arrivare alla sua constatazione è di solito molto semplice. Il ginecologo effettuerà una serie di valutazioni del fisico e degli esami, specie del sangue, e confermerà l’effettiva cessazione dell’attività ormonale. 

In seguito, si potranno valutare i trattamenti per i sintomi più spiacevoli.

I trattamenti per gestire la menopausa

Ogni sintomo della menopausa può essere gestito con una terapia organizzata che migliori la qualità della vita. 

Una dieta ricca in fibre, vitamine, proteine, sali minerali e acqua limiterà l’aumento di peso (sebbene esso sia fisiologico) e scongiurerà il rischio di sviluppare difficoltà digestive e obesità. 

Terapie ormonali sostitutive non ripristineranno la capacità fertile, ma ridurranno i fastidi  dell’intero fisico (le vampate, gli sbalzi d’umore). Inoltre, ridurrà i rischi di insorgenza delle patologie ormone-correlate, come infarti e osteoporosi. 

Per lo stato emotivo può essere davvero significativa anche una terapia di sostegno psicologico, che aiuti ad affrontare con maggior sicurezza e serenità questa fase dell’esistenza. 

Possono essere considerati parte dei trattamenti per il benessere psicologico sedute da parrucchiere o estetista, massaggi e trattamenti estetici: una ritrovata coscienza di sé e la sensazione di sentirsi ancora belle e sensuali possono riportare l’umore a toni naturali e che migliorano la qualità della vita quotidiana.