Processo di verifica dei profili

Come e perchè verifichiamo tutti i profili dei professionisti prima di pubblicarli

Certificate Profilo verificato

I rischi dell’abusivismo in campo nutrizionale

In Italia, solo 3 figure professionali sono abilitate per legge a fornire consulenze nutrizionali e ad elaborare diete specifiche per un paziente: biologi nutrizionisti, medici dietologi e dietisti (puoi leggere questo approfondimento per capire le differenze tra questi professionisti).

In un mondo dominato dal web e dai social però, non è raro imbattersi in una serie di personaggi, spesso con migliaia di follower, che si proclamano esperti di diete e di nutrizione, senza però avere le qualifiche richieste per operare legalmente in questo campo: influencer di vario tipo, youtuber, personal trainer, esperti di benessere…, chi più ne ha più ne metta.

Anche fuori dal web a volte ci sono professionisti molto comuni come farmacisti, naturopati, estetisti, fisioterapisti, ecc .. che offrono diete e piani alimentari ai propri clienti.

Sono tutte figure che, fornendo un servizio di consulenza nutrizionale senza averne le giuste qualifiche, commettono il reato di esercizio abusivo della professione.

Mettersi nelle mani di queste persone potrebbe rivelarsi molto rischioso per la propria salute, non solo se si vuole perdere peso per motivi puramente estetici, ma soprattutto per coloro che devono rivolgersi a un professionista della nutrizione perchè affetti da determinati disturbi.

Chi si rivolgerebbe a un dentista per risolvere problemi di cuore? Probabilmente nessuno. Allo stesso modo, non dovremmo mai rivolgerci a un professionista non qualificato se abbiamo bisogno di supporto a livello nutrizionale.

Certi alimenti, integratori e diete particolari possono avere l’effetto desiderato nel breve termine, ma le ripercussioni negative sul nostro organismo possono presentarsi nel corso di mesi o anni, a volte causando danni non facili da riparare.

Il processo di verifica dei professionisti iscritti a Nutridoc

Su NutriDoc non diamo alcun spazio ad abusivi o ciarlatani che si spacciano per guru della dietetica. Per noi contano lauree, titoli di studio e anni di esperienza, non il numero di follower.

Prima di pubblicare il profilo di un professionista sul sito, verifichiamo manualmente le sue qualifiche, dando ai nostri utenti la certezza di mettersi in contatto solo con professionisti abilitati per legge ad esercitare il proprio mestiere.

Prima di tutto, verifichiamo che il professionista sia regolarmente iscritto all’albo della sua professione:

• per i biologi nutrizionisti, verifichiamo la loro iscrizione all’Ordine Nazionale dei Biologi (Sezione A)

• nel caso dei dietologi, ci accertiamo della loro presenza nel registro FNOMCeO (Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri), su cui vengono anche specificate tutte le qualifiche in possesso del Medico (iscrizione all’albo, lauree, abilitazioni, specializzazioni, master, ecc..)

• nel caso dei dietisti, controlliamo la loro iscrizione all’albo dei Dietisti sul registro della Federazione Nazionale Ordini TSRM-PSTRP (Tecnici Sanitari di Radiologia Medica, delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione)

Il risultato di questa verifica può essere visualizzato sulla pagina del profilo di ogni professionista su NutriDoc, nella sezione “Abilitazioni”.

Lo step successivo è una revisione manuale del curriculum del professionista. Se riteniamo che un professionista sia inattivo da molto tempo o che non abbia l’esperienza necessaria per supportare al meglio un paziente, viene inserito in una “waiting list” e procederemo a contattarlo per ottenere maggiori informazioni prima di pubblicare il suo profilo.

Ad oggi, abbiamo rifiutato l’iscrizione a più di 60 professionisti che non hanno superato il nostro processo di verifica.