Fisico a pera marcato

Mm (Milano)
23 Aprile 2022
10 Risposte

Ho 34 anni e ho il fisico a pera molto marcato. L’ho dedotto perché le persone mi fanno appunto notare che ho le gambe grosse ma la vita sottile, poco seno e le spalle strette da sempre. C’è chi mi dice che non devo dimagrire perché ho il fisico a pera e diventerei troppo magra nella parte superiore del corpo e chi mi dice che ho le gambe grosse quindi devo dimagrire. Cosa posso fare per avere un fisico più proporzionato? Non so nemmeno se /quanto devo dimagrire, anche perché la mia bilancia non funziona bene. Mi sento come se avessi una brutta conformazione fisica a prescindere dal peso.

10 Risposte dai professionisti NutriDoc

Francesco Inzerra

Raccolgo la sua richiesta , se è in sovrappeso e ha ritenzione idrica allora è corretto eseguire una dieta personalizzata dopo però aver eseguito una bioimpedenziometria che valuterà i parametri . Nel caso sia tutto a posto e non deve perdere peso allora cerchi di valorizzare i fianchi larghi la vita piccola ecc attraverso dei capi studiati per ciò . Non ne faccia un problema e una sua caratteristica genetica.

26 Aprile 2022
Linda  Micheletti

Buongiorno, Potrebbe valutare di farsi seguire da un professionista personal trainer in modo da allenare la parte alta del corpo in modo da mettere massa muscolare e aumentare i volumi nella parte superiore del corpo e allenamento mirato ma non troppo eccessivo per la parte inferiore per modellare senza aumentare una possibile ritenzione idrica. Cosi facendo otticamente risulterebbe più proporzionata. Se necessario rivolgersi anche ad un nutrizionista per l'alimentazione.

27 Aprile 2022
Teresa Femia

Salve, innanzitutto mi sento di consigliarle di non farsi influenzare dal giudizio altrui. Quella di dimagrire o meno deve essere una scelta personale dettata da un proprio desiderio di “migliorarsi” e di stare bene a 360 gradi. Si chieda: sto bene con me stessa? Mi piace il mio corpo? Se la risposta a queste domande è negativa, si affidi ad un professionista che possa aiutarla a raggiungere i suoi obiettivi. Come detto dai colleghi, nel caso del fisico a pera si consiglia di allenare la parte superiore del corpo in modo da rendere il corpo “più armonico”.

27 Aprile 2022
Fabiana Baroni

Buongiorno, come già hanno detto i colleghi attraverso una valutazione di bioimpedenziometria potrà valutare gli effettivi valori di massa magra e massa grassa. In generale il consiglio è quello di dedicarsi ad esercizi soft per la parte inferiore del corpo, poiché un allenamento intenso può generare infiammazione con aumento di ritenzione idrica. Per quello che riguarda la sua alimentazione anche se non deve dimagrire può essere utile ridistribuire in modo corretto i vari macronutrienti nel corso della giornata, ma chiaramente deve essere seguita in modo personalizzato.

27 Aprile 2022
Silvia Calì

Salve, sarebbe opportuno sicuramente valutare la sua condizione insieme ad un professionista del settore, per capire se è davvero necessario il dimagrimento oppure no. Purtroppo non esiste il dimagrimento localizzato, nè attraverso una dieta nè attraverso l'allenamento, ma come diceva la collega sopra, sarebbe utile allenare in modo mirato la parte superiore del corpo per ottenere più proporzione. saluti

27 Aprile 2022
Francesca  Romano

Salve, mi associo a quello che hanno scritto le colleghe precedenti. Come prima cosa: non bisogna farsi condizionare dal giudizio degli altri. Purtroppo spesso le persone cadono nell’errore di fare commenti sul fisico senza considerare tutto il resto. Il dimagrimento non è mai localizzato ed è sicuramente opportuno valutare la sua composizione corporea con un professionista. L’allenamento svolge un ruolo molto importante perché con esercizi mirati si può andare a aumentare otticamente la parte di sopra rendendo la figura più armoniosa. Le consiglio dunque di rivolgersi sicuramente ad un personal trainer preparato e infine ad un/una nutrizionista per eventualmente curare la sua alimentazione (alimentazione e allenamento vanno veramente di pari passo!). Un saluto.

27 Aprile 2022
Ilaria Basile

Buongiorno, come già suggerito da altri colleghi è importante valutare la sua composizione corporea attraverso una Bioimpedenziometria che potrà effettuare da un nutrizionista. Il dimagrimento localizzato non è possibile, certo è che esistono delle strategie alimentari per diminuire sensibilmente la sproporzione che esiste tra la parte superiore e quella inferiore. Importantissimo nel suo caso è farsi seguire anche da un PT che le suggerirà gli esercizi più adatti per ritrovare le proporzioni da lei desiderate. Se avesse necessità non esiti a contattarmi. Saluti. Dr.ssa Ilaria Basile

27 Aprile 2022
Sandra Greco

La conformazione “a pera” o ginoide é tipica delle donne e dona il classico aspetto mediterraneo. Se trattato correttamente può divenire un suo punto di forza. Generalmente è caratterizzato da iperestrogenismo, faccia anche valutare la eventuale presenza di linfedema. Se non ci sono controindicazioni, il nutrizionista può valutare per lei l’idea di una dieta chetogenica per qualche periodo (fondamentale nel linfedema), di sedute di pressoterapia e linfodrenaggio manuale, oltre che un’adeguata attività fisica che riattivi la circolazione sanguigna e tonifichi tutta la muscolatura. Basilare un corretto apporto idrico. Cordialmente, Sandra Greco

27 Aprile 2022
Talita Taruffi

Carissima, innanzitutto è importante che lei rifletta se la volontà di intraprendere un percorso di cambiamento viene da lei o se è semplicemente esausta dei continui commenti altrui e il suo scopo è quello di mettere a tacere quei commenti non richiesti. La priorità dev'essere sempre data al suo benessere (anche mentale!) e nessuno ha il diritto di dirle come dovrebbe essere il suo fisico. Ovviamente con queste parole non intendo dire che sia facile affrontare questo tipo di commenti, anzi. Come ha detto lei stessa, ha questa conformazione fisica da sempre e questo potrebbe denotare la componente genetica, come è stato detto da colleghi prima di me il cosiddetto "dimagrimento localizzato" è una leggenda, le aree dove si accumula più facilmente massa grassa e viceversa quelle dove è più facile perderla non sono uguali per tutti e sono determinate in maniera generica. Il mio consiglio è quello di eventualmente intraprendere un percorso di accettazione corporea (al quale può anche essere affiancata dell'educazione alimentare) e se sente che questa sua insoddisfazione corporea la fa stare molto male potrebbe essere utile anche un affiancamento psicologico in modo da togliersi questo peso. Resto a disposizione e le auguro il meglio, Dietista Talita Taruffi

28 Aprile 2022
Elena Fumagalli

Buongiorno, mi associo alla collega Taruffi nel suggerirle di riflettere su quale sia il primo motore del percorso di cambiamento che lei eventualmente vorrà intraprendere. Cerchi di non farsi influenzare dall'esterno ma agisca soltanto in base a quello che sente e che prova lei. Se ha bisogno di un consulto io ricevo anche a Milano e metto a disposizione le mie conoscenze e competenze di Biologa Nutrizionista e Personal Trainer certificata per costruire un piano alimentare e di allenamento ad hoc in modo da ottenere in modo efficace e duraturo gli obiettivi che desidera. Cordialmente, Dott.ssa Elena Fumagalli

21 Maggio 2022
Foto {{ currentPhotoIndex + 1 }} di {{ photos.length }}
{{ photos[currentPhotoIndex].treatment.name }}