Mangiare spesso indiano fa male?

Fra
5 Ottobre 2021
12 Risposte

Vivo a Milano e quasi sotto casa ho un ristorantino indiano favoloso da cui ordino take away piuttosto spesso, anche 3-4 volte a settimana. Principalmente vari curry di pollo e pesce, abbastanza piccanti. Mi chiedevo se alla lunga possa non fare molto bene alla salute? Grazie!

12 Risposte dai professionisti NutriDoc

Alice Morandini Rossi

Buongiorno! Come consiglio generale posso dirti che se fossu tu a cucinare pietanze indiane sarebbe senz'altro la cosa migliore! Quando ordiniamo tale away, non abbiamo la certezza della qualita degli alimenti e delle spezie utilizzate!

6 Ottobre 2021
Ottavia Marascia

Mangiare cibi speziati non nuoce alla salute (se mangiati nelle giuste quantità). In questo caso il peperoncino, che contiene capsaicina, ha tra i suoi benefici quello di abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue. Riduce dunque il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. È anche un'ottima fonte di vitamine A e C. Ricordo però che il peperoncino può causare reflusso gastroesofageo, è sconsigliato per chi soffre di gastrite. Non è indicato neanche per le donne in gravidanza

6 Ottobre 2021
Raffaella Cerroni

Buongiorno, i cibi piccanti in generale hanno degli effetti benefici sulla salute del nostro corpo grazie al loro contenuto di capsaicina. La capsaicina è un composto presente in tutte le spezie piccanti: peperoncino, pepe e anche nel curry. Studi scientifici hanno dimostrato un abbassamento dei valori di colesterolo nei soggetti che regolarmente utilizzano spezie piccanti nella preparazione di piatti. Le spezie piccanti hanno inoltre proprietà dimagranti, migliorano la pressione sanguigna, sono quindi delle ottime alleate della salute.

6 Ottobre 2021
Alessandra Sabbatino

L' eccesso non è mai un bene. Bisogna mangiare sempre nelle giuste quantità e senza mai privarsi di nulla!

6 Ottobre 2021
Flavia Porporino

Buongiorno! Se non soffre di patologie particolari che possono avere un impatto sulla sfera nutrizionale, le uniche criticità principali potrebbero essere le seguenti: 1) Scarso controllo della qualità e della quantità del condimento in alimenti presi come take away. I ristoranti spesso tendono ad utilizzare quantità maggiori di condimenti, e ad aggiungere anche zucchero o altri additivi per migliorare il gusto dei piatti, rispetto a quello che prepareremmo noi a casa. Soluzione? Se non ha difficoltà digestive, e nei rimanenti giorni della settimana prepara lei da casa consumando, come prevede la dieta mediterranea, soprattutto cereali integrali, carni bianche, pesce, legumi, frutta e verdura, e condimenti sani come l'olio di oliva, direi che questo punto è un problema relativo... 2) Scarsa varietà. Nella settimana dovremmo alternare diverse fonti proteiche (non solo carni bianche e pesce, come cita lei, ma anche legumi, ad esempio) e diverse verdure al fine di assumere la quota corretta di micronutrienti. In questi piatti verosimilmente le verdure e gli altri ingredienti presenti sono sempre gli stessi, pertanto a lungo andare potrebbero esserci deficit di alcuni micronutrienti. Per il resto, mi accodo agli altri nel dire che le spezie, piccanti e non, non costituiscono alcun problema se lei non ha disturbi gastrointestinali (come reflusso gastroesofageo, sindrome emorroidaria, eccetera)!

6 Ottobre 2021
Maria Massimilla

Buongiorno, mangiare indiano home made ovviamente molto meglio del ristorante per una serie di aggiunta di ingredienti e mangiati frequentemente nel tempo posso dare effetti dannosi sulla salute. In più essendo la cucina indiana ricca di spezie stare attenti in caso di patologia quale spezia mangiare e quale no , oltre a reflusso gastroesafageo, gastrite, ernia iatale... Principalmente si tratta di una dieta vegetariana costituita da legumi e cereali.Tanta frutta e verdura è presente all’interno delle preparazioni di cibo indiano, ma non solo, anche tante spezie e tanti condimenti caratterizzano queste preparazioni. Come è noto il cibo indiano è molto saporito, per tale ragione esistono tanti tipi di condimenti che rendono queste preparazioni così deliziose. Uno dei principali ingredienti è il ghee, o burro chiarificato tipico indiano che viene spesso utilizzato per completare tantissime ricette. Il chutney è uno dei preparati indiani più famosi insieme alle ricette al curry. Il chutney però risulta essere l’ideale per il fatto che è realizzato semplicemente da composti di frutta e verdura. Insomma, è chiaro che questo tipo di cibo è l’ideale per tutti coloro che desiderano provare qualcosa di nuovo volendo seguire diete assolutamente leggere e salutari. Spero di esserti stata utile e chiara...saluti dott.ssa MARIA MASSIMILLA

6 Ottobre 2021
Isabella Gianetri

Bunogiorno, se fosse una mia paziente le risponderei in questo modo: spesso quanto? niente fa male e tutto lo potrebbe fare. una alimentazione equilibrata deve assolutamente tener conto del fatto che nella nostra vita il cibo è convivialità è socializzazione è coccola....cio' non significa però che possiamo concederci tutto senza limiti. se la cucina indiana le piace perchè non concedersela magari una volta a settimana?! come pasto libero, come momento di relax in famiglia o con gli amici o con se' stessa!! ovviamente non potrà, qualora seguisse un regime controllato, concedersi piu' cene libere pena il rallentamento di risultati sperati o del raggiungimento di un obiettivo preciso ma non è opportuno autolimitarsi troppo perchè l'effetto rebaund porterebbe ad abbuffate successive con il rischio di uno yo-yo controproducente. a presto. Dott.ssa Isabella Gianetri

6 Ottobre 2021
Concetta Zito

Buongiorno, eviterei di mangiare spesso pietanze take away, perchè non si è certi della qualità dei prodotti, sarebbe meglio cucinare a casa. Inoltre è opportuno variare l'alimentazione quindi se mangia piccante, alimenti preparati fuori casa 3-4 volte a settimana non è proprio ottimale. Ogni alimento ha la sua funzionalità ma ci deve essere una rotazione alimentare, quindi 1 volta a settimana può anche andare ma 4 no. Saluti

7 Ottobre 2021
Pina Melchionna

Gentilissimo/a se consuma 2 volte pollo e 3 volte pesce speziati, in una settimana, non può farle male, eccetto nei casi già citati dai colleghi. Piuttosto, non accompagnerei tali pietanze con salse o con contorni di verdura elaborati ma, piuttosto, semplici e che possa condire da sé. Saluti

10 Ottobre 2021
Settimio Albis

Buongiorno In tutti i stili alimentari sia mediterranea che non, hanno dei pro e contro Il problema,in questo caso, é quello di mangiare spesso al ristorante il quale porta ad assumere sostanze non salutari

13 Ottobre 2021
Daniela Iannaccone

Buongiorno, non mi preoccuperei tanto del curry quanto della qualità degli alimenti : sarebbe consigliabile una alimentazione semplice, bilanciata, scegliendo con attenzione i prodotti leggendo bene le etichette .Saluti

15 Ottobre 2021
Martina Guida

Dal punto di vista nutrizionale, come anticipato in alcune risposte dei colleghi, il rischio che si potrebbe correre è quello di mangiare con condimenti extra che-a seconda dei propri obiettivi- potrebbero alla lunga ostacolarne il raggiungimento (vedi perdita di peso, esempio più classico) Sempre dal punto di vista nutrizionale, poichè la frequenza di consumo di tale cibo è almeno di 3-4 volte, bisognerebbe valutare le sue scelte nel resto dei pasti settimanali: essendo limitata a carne o pesce (in funzione anche del tipo di carne e di tipo di pesce), nel resto della settimana è importante anche assumere altre fonti alimentari, sia per una questione di varietà sia per una questione di frequenza di consumo consigliata dalle linee guida. Banalmente mangiando più carne e pesce,infatti, si riduce notevolmente il consumo delle altre fonti, da cui poter assumere importanti nutrienti. Sempre dal punto di vista nutrizionale, altro aspetto da considerare alla lunga (in cronico e non in acuto), è l'utilizzo di spezie. Potrebbero causare un po' di irritazione a livello delle pareti gastrointestinali, esempio. Infine, dal punto di vista economico (altro aspetto da non sottovalutare) e ambientale (consumo di plastica/carta eccessivo)

18 Ottobre 2021
Foto {{ currentPhotoIndex + 1 }} di {{ photos.length }}
{{ photos[currentPhotoIndex].treatment.name }}