Perché affidarsi a un professionista della nutrizione?

9 situazioni in cui solo un esperto della dietetica ti può davvero aiutare

Nutridoc logo
Pubblicato il 1 Luglio 2020
Redazione NutriDoc.it
Perché affidarsi a un professionista della nutrizione?

Una delle domande che ci vengono fatte più spesso è “perché mi dovrei rivolgere a un nutrizionista, dietologo o dietista quando ormai posso trovare un sacco di informazioni gratuitamente su internet?”

Effettivamente, al giorno d’oggi siamo bombardati da così tante informazioni su cibo e alimentazione che la tentazione di seguire una dieta fai da te può essere notevole.

Con il rischio però di ritrovarsi a seguire i consigli di vari youtuber, food blogger o influencers più o meno attendibili, persone che magari hanno migliaia di followers e che possono quindi sembrare credibili, ma che in realtà non hanno nessuna conoscenza scientifica sull’argomento di cui si definiscono esperte.

E anche se tu hai già deciso di farti seguire da un professionista, potresti comunque avere difficoltà a scegliere la persona adatta da cui farti aiutare per via delle tante (troppe) informazioni che circolano.

Il rischio principale è quello di dirigersi naturalmente verso coloro che ti promettono dei risultati facili e con poco sforzo. Il problema però è che i miracoli non esistono, e chiunque ti prometta risultati immediati senza nessun impegno da parte tua, in realtà ti sta vendendo qualcosa di impossibile.

Qualsiasi cambiamento comportamentale a livello di nutrizione esige una fase di transizione e richiede il tuo coinvolgimento e il tuo impegno costante. Perdere peso in modo sano e duraturo da un giorno all’altro purtroppo è semplicemente impossibile.
Chiunque ti prometta questo risultato, non ti sta dicendo la verità.

Ti promettono dei miracoli basandosi su metodologie e teoremi che non hanno nessuna base scientifica. In questo modo, non solo non ti portano al risultato che volevi (per esempio perdere peso in modo sano e duraturo), ma ti espongono anche a dei rischi potenzialmente molto seri (come delle carenze nutrizionali o addirittura dei danni permanenti alla tua salute).

Ti danno un piano alimentare standard ignorando il fatto che non abbiamo tutti le stesse esigenze. Un adolescente, un anziano e una donna incinta non hanno gli stessi fabbisogni nutrizionali, e bisogna assolutamente tenerne conto per evitare problemi alla salute.

La verità è che gli unici esperti che ti possono davvero aiutare a raggiungere i tuoi obiettivi nutrizionali sono dei veri e propri professionisti della nutrizione, che in Italia sono rappresentati da 3 figure sanitarie: i dietisti, i dietologi e i nutrizionisti. Solo loro, infatti, che hanno le competenze e le conoscenze scientifiche necessarie per farlo, e che sono abilitati per legge a operare nel campo dell’alimentazione.

Un cambiamento di dieta ci può sembrare qualcosa di poco conto che si può fare con leggerezza, ma non lo è affatto. Le conseguenze di errori e scelte sbagliate possono infatti rivelarsi piuttosto serie per la nostra salute.

La dietetica è una disciplina scientifica che si occupa della relazione tra il cibo che mangiamo e il nostro stato di salute. Tiene conto di una serie molto complessa di reazioni metaboliche e meccanismi che permettono al nostro corpo di rimanere in equilibrio e in buona salute (oppure no...).

Solo degli esperti con delle basi scientifiche solide possono capire fino in fondo le implicazioni che hanno le diverse scelte alimentari sulla tua salute.

Chi ha davvero bisogno di rivolgersi a un professionista della nutrizione?

In determinate situazioni o fasi della vita, avere il sostegno adeguato a livello dietetico è particolarmente importante. In alcuni casi infatti, eventuali errori potrebbero comportare ripercussioni negative a lungo termine. Pensa per esempio alle conseguenze che una potenziale carenza di calcio durante l’adolescenza potrà avere sulle tue ossa in età avanzata. O alle conseguenze per tuo figlio, causate da eventuali errori che potresti fare in gravidanza.

In altri casi invece, cambiare delle abitudini alimentari radicate da decenni, è talmente difficile che il sostegno e la supervisione di un esperto diventano davvero essenziali. Anche perché, facendone a meno, correresti il rischio di fare errori e veder vanificare completamente i tuoi sforzi, oppure di seguire delle diete scorrette o addirittura pericolose.

Consultare un nutrizionista, dietologo o dietista è quindi davvero essenziale se ti ritrovi in uno dei seguenti scenari:

1. Se vuoi perdere peso o rimetterti in forma in modo sano e durevole

Se nel corso degli anni hai accumulato dei chili di troppo per via di abitudini scorrette o situazioni particolari (gravidanza, periodo di stress, patologie particolari, ..), per perdere peso in modo sano e duraturo avrai bisogno di tempo e del sostegno di un esperto.

Solo un professionista infatti ti potrà aiutare a scegliere l’approccio più adatto a te, permettendoti di perdere peso rispettando i tuoi ritmi di vita e senza privarti di nutrienti essenziali e del piacere di mangiare.

Un professionista ti saprà anche aiutare a creare delle aspettative realistiche e a gestire i momenti di difficoltà che inevitabilmente si presenteranno.

2. Se sei affetto da delle patologie particolari

La dieta è una componente essenziale del trattamento di numerose patologie o condizioni molto diffuse, tra cui:

- il diabete di tipo 1 e 2
- le malattie cardiovascolari
- l’ipertensione arteriosa
- l’obesità e il sovrappeso
- il cancro
- le malattie autoimmuni come artrite reumatoide o lupus
- le malattie neurodegenerative come le malattie di Alzheimer o Parkinson
- i disturbi gastrointestinali
- la stipsi (stitichezza)
- l’osteoporosi
- la sclerosi multipla

Se hai una di queste patologie, è quindi davvero essenziale che tu ti rivolga a un professionista della nutrizione. Solo lui infatti ti saprà illustrare il tipo di dieta migliore per te e ti potrà accompagnare nel tuo percorso.

3. Se sei a rischio di determinate patologie

Si può essere a rischio di malattie croniche sia per ragioni genetiche (se si hanno numerosi casi di una certa malattia in famiglia), sia per via del proprio stile di vita, come nel caso delle persone che hanno una dieta sbilanciata o una vita sedentaria.

Avrai notato anche tu che per via di abitudini alimentari scorrette, sempre più persone ricevono da parte del medico la raccomandazione di migliorare la loro dieta per ridurre il colesterolo o i trigliceridi. Il problema però, è che poi non sanno come fare per raggiungere questo risultato e ci rinunciano dopo poco tempo, rischiando di compromettere la loro salute.

Se ti trovi in una di queste situazioni, ti conviene quindi rivolgerti quanto prima a un esperto per ottenere tutte le informazioni scientifiche più aggiornate a proposito della dieta che dovrai seguire come misura di prevenzione.

4. Se hai allergie o intolleranze alimentari

Negli ultimi anni, le diagnosi di intolleranze e allergie alimentari sono aumentate in modo esponenziale. Glutine, lattosio, frutti di mare, arachidi, proteine delle uova ecc, sono degli alimenti che sempre più persone sono costrette ad evitare perché non riescono a digerirle o perché la loro ingestione provoca una reazione del loro sistema immunitario.

Non è per niente facile riorganizzare la propria dieta dopo aver scoperto da un giorno all’altro di dover evitare certi tipi di alimenti. È quindi essenziale chiedere aiuto a un esperto che ti saprà spiegare in modo chiaro e dettagliato:

1) quali sono i cibi da evitare
2) come identificarli nell’elenco degli ingredienti nei cibi industriali (cosa non sempre ovvia…)
3) come sostituire questi cibi al meglio per evitare carenze di preziosi nutrienti
4) quali sono le alternative a tua disposizione che ti permetteranno di continuare a goderti il cibo proprio come facevi prima della diagnosi

5. Se hai delle carenze nutrizionali o l’anemia

Se ti è stata diagnosticata l’anemia o una carenza nutrizionale, un nutrizionista, dietista o dietologo ti aiuterà a identificare e a correggere gli errori nella tua alimentazione che ti hanno portato a non assumere certi nutrienti in quantità sufficienti (o a non assorbirli al meglio).

Questi tipi di carenze sono molto diffuse (pensa per esempio a carenze di ferro o calcio) e se corrette rapidamente non destano particolare preoccupazione. Se però si protraggono a lungo, esiste il rischio di complicazioni potenzialmente anche gravi.

6. Se sei in condizioni fisiologiche particolari

In alcune fasi della vita, i nostri fabbisogni nutrizionali cambiano ed è particolarmente importante soddisfarli appieno. Pensa per esempio alla gravidanza, all’allattamento, alla pubertà, all’infanzia o alla terza età.

In queste situazioni dovrai quindi rivolgerti a un esperto per ottenere preziose informazioni su come impostare la tua dieta o quella dei tuoi famigliari per fare in modo che i vostri fabbisogni nutrizionali siano soddisfatti.

7. Se sei uno sportivo e vuoi massimizzare i tuoi risultati mantenendoti in buona salute

Che tu sia uno sportivo a livello amatoriale o agonistico, molto probabilmente saprai che la dieta è un elemento essenziale che ti aiuterà a ottenere un rendimento migliore e accorciare i tempi di recupero. È anche importante sottolineare che gli sportivi hanno delle esigenze nutrizionali superiori rispetto a soggetti più sedentari, e devono quindi fare molta attenzione alla loro alimentazione per evitare problemi o carenze che sarebbero deleteri per la loro salute e le loro performance.

In alcune discipline sportive poi (per esempio alcuni sport di resistenza), il sistema immunitario è particolarmente sotto pressione e una dieta ricca di vitamine e antiossidanti ti può aiutare ad arrivare alla gara in ottime condizioni e a perdere meno giorni di allenamento per malattia.

Un bel vantaggio rispetto ai tuoi avversari, no?

8. Se vuoi esplorare un nuovo modo di mangiare

Sempre più persone decidono di cambiare la propria alimentazione per la salvaguardia degli animali, del pianeta e della propria salute. Se anche tu stai pensando di esplorare un nuovo modo di mangiare (come per esempio la dieta vegetariana o vegana), è importante che tu pianifichi la tua nuova alimentazione come si deve per evitare delle brutte sorprese.

Un professionista della nutrizione saprà guidarti al meglio per permetterti di adattare la tua dieta alle tue scelte etiche senza correre rischi per la tua salute.

9. Se vuoi semplicemente migliorare la tua alimentazione e mollare le brutte abitudini

Se pensi sia arrivato il momento di liberarti dalle cattive abitudini e iniziare a seguire una dieta più sana, un esperto saprà aiutarti a fare chiarezza tra le mille informazioni che circolano, permettendoti di fare le scelte migliori per te.


Credi sia arrivato il momento di rivolgerti a un vero esperto della nutrizione?

In caso positivo, sappi che ti possiamo aiutare a trovare il professionista più adatto a te.

Su Nutridoc.it, infatti trovare i migliori dietistidietologi e nutrizionisti in italia, accuratamente selezionati per te dal nostro staff.
Con noi non corri nessun rischio di imbatterti in finti esperti o abusivi: le qualifiche e le competenze di tutti i nostri professionisti vengono accuratamente verificate prima della pubblicazione dei loro profili sul sito.