Modifiche salvate

Assunzione di creatina e valori di creatinina nel sangue

Fabio (Varese)
13 Novembre 2022
9 Risposte

Buongiorno, Sono un atleta a livello amatoriale di 26 anni, peso 78kg e sono alto 1.80m (ectomorfo con % di massa grassa di circa 15%). Da settembre 2022 ho ripreso gli allenamenti (interrotti per un periodo di circa un anno), assumendo un integratore di creatina con dosi non superiori a 5gr al giorno. A seguito di numerosi prelievi venosi ed esami delle urine, effettuati sia in periodi di integrazione che non, ho riscontrato valori di creatinina sempre superiori a 1 mg/dl, talvolta superando valori di 1.25 mg/dl (lascio di seguito il dettaglio): nov 2015 -- 1.07 • mar 2016 -- 1.14 • mar 2017 -- 1.24 • gen 2020 -- 1.25 • mar 2020 -- 1.34 • lug 2020 -- 1.13 • ott 2022 -- 1.29 • nov 2022 -- 1.26. Mi chiedevo quali valori di creatinina, considerando l'utilizzo dell' integratore, possano considerarsi "conformi". Faccio questa domanda perchè, con gli ultimi due risultati ottenuti, mi è stato suggerito di sospendere l'utilizzo di creatina poichè i valori sono troppo elevati. Vi chiederei, nel caso in cui riteniate debba essere necessario terminare l'assunzione della sostanza a causa di rischi associati, se i valori di creatina presenti nel mio organismo produrrebbero gli stessi benefici in termini di performance sportiva o se, invece, eliminando l'integrazione dalla mia dieta, possa riscontrare una diminuzione di forza e perdita di efficacia in allenamento. Grazie a tutti per il supporto e buon lavoro.

9 Risposte dai professionisti NutriDoc

Endi Hoxha

Ciao Fabio, innanzitutto iniziamo dicendo che i valori di norma per un uomo oscillano tra 0,7 e 1,25 mg/dl. Ora bisogna fare due considerazioni: la prima è che la creatina è un integratore assolutamente sicuro (uno dei più studiati) soprattutto nelle dosi di mantenimento a 5 g come stai prendendo tu, in ambito sportivo migliora la performance, migliora la ridistribuzione di liquidi corporei e si è visto avere evidenze anche sulla cognizione mentale. Nello sportivo di per se, i valori di creatina sono sempre maggiori rispetto al sedentario/chi non pratica sport questo perché in primis i muscoli nella maggior parte degli sport (specialmente forza-potenza) sfruttano il sistema creatina-fosfato per produrre energia, inoltre le microlesioni dovute all'attività (specialmente in sport come palestra, calisthenics, CrossFit) sono anch'esse responsabili di questi livelli, basti pensare come se facciamo le analisi subito dopo un'intensa attività sportiva registrerò valori anche 50 volte il range normale, ma è del tutto fisiologico (rabdomiolisi da sforzo nello sport). Inoltre, tu fai integrazione, altro motivo che contribuisce ad innalzare i valori. In conclusione posso dirti che se non hai patologie renali o storia familiare di patologie renali pregresse, valori cosi vicino al limite superiore (anche leggermente di più) nel soggetto sportivo sono assolutamente normali e se vuoi valutare a pieno eventuali problemi, consiglio di fare le analisi complete di Azotemia per confrontare il rapporto fra quest'ultima e la creatinemia, indice reale di lesioni o danni a carico renale, ma il dato cosi di per se preso da solo, non ci dice nulla sulla tua eventuale condizione patologica. Inoltre stoppando la creatina, la tua performance potrebbe risentirne in parte, soprattutto dal punto di vista della forza e intensità (è soggettivo, esistono soggetti responder, ovvero che reagiscono positivamente all'assunzione e allo stop di creatina e non responder ovvero che non hanno benefici) Spero di esserti stato utile! Dott. Endi Hoxha - Active Nutrition - Milano

15 Novembre 2022
Francesco Inzerra

In genere nell’uomo il limite e 1,3 mg/dl considerando che prende la creatina . Il corpo può immagazzinare circa 24 gr di creatina al giorno . Il suo e un apporto costante di circa 150 gr al mese e va bene ciò si traduce in un ipertrofia muscolare dovuta al diciamo di acqua all’interno delle fibre . La creatinina viene secreta a livello dei tubuli renali grazie ai carrier di trasporto che comunque non si saturano facilmente ma occorrono tre mesi di assunzione cronica per questo ci sono questi intervalli con valori più alti , dipende dall’accumulo periodico di creatina . Le consiglio 2 cose per smaltire più velocemente la creatina di assumere per quel carico almeno due litri in inverno e e 3,5 litri in estate . La seconda faccia una pausa di un mese . Naturalmente i processi di secrezione comportano un impegno renale per cui le consiglierei di optare anche per un assunzione di 3 grammi al giorno .

15 Novembre 2022
Rosario Lupo

Buonasera, come detto anche dai collegi, i quantitivi indicati dalle sue analisi ematochimiche, sono pressochè nella norma. Vista la sua giovane età e avendo magari un carico importante di allenamento è comprensibile che vengano riscontrati a livello ematico questi valori. Consideri che alimenti quali manzo, merluzzo, tonno, maiale, salmone le permettono di assumere un buon quantitativo di creatina, quindi magari con l'aiuto di un professionista se vuole può ridurre l'integrazione provando a compensare con la dieta. Monitori sempre la situazione come sta facendo adesso con particolare attenzione soprattuto se ha delle storie di patologie renali in famiglia. In futuro se vorrà valutare appieno la sua funzione renale oltre l'esame della creatininemia richieda un maggiore approfondimento con l'esame della velocità di filtrazione gromerulare (eGFR). Rimango a disposizione. Cordialmente Dott. Rosario Lupo

15 Novembre 2022
Fabio Medici

Buongiorno Fabio, mi trovo piuttosto in accordo con quanto detto dai colleghi. Tuttavia lascerei l'ultima parola al suo Medico curante: se non l'avesse gia' fatto, gli spieghi la sua situazione sportiva e ascolti il suo parere. Corsialmente

16 Novembre 2022
Daniele Cirillo

Stia tranquillo, si controlli periodicamente (ogni 6 mesi/1 anno) e continui a fare sport, dieta e integrazione... su consiglio specialistico, naturalmente!

16 Novembre 2022
Simone Mazzia

Buongiorno Fabio, per poter valutare un'adeguata integrazione a quelle che sono le sue necessità, è necessario comprendere il tipo di attività fisica che lei svolge (crossfit, calisthenics, bodybuilding o altro), la durata di ogni singolo allenamento e la frequenza stessa. Quanto da lei riferito è utile a comprendere semplicemente che possiede valori di creatininemia a ridosso del range massimo ma comunque nella norma, le ricordo inoltre che per favorire un migliore intake cellulare di creatina è fondamentale un timing di assunzione che sfrutti lo stress della cellula muscolare e lo stimolo insulinico, perciò oltre alla sua attività fisica sarebbe utile conoscere la gestione dei macronutrienti durante le 24h. Il mio consiglio, sulla base dei dati da lei riferiti, è quello di ridurre il dosaggio a 3,5 grammi al giorno di creatina monoidrata (quantitativo consigliato in fase di mantenimento in soggetti con la sua composizione corporea) aumentando l'introito di acqua a 40-45 ml per kg di peso (3 - 3,5 l al giorno) ma resta di fondamentale importanza una valutazione più accurata della gestione dei suoi allenamenti e della sua alimentazione. Cordialmente, Dott. Simone Mazzia

16 Novembre 2022
Marialetizia Latella

Ciao Fabio, da ciò che scrivi mi sembra di capire che sia i valori ematici che urinari siano risultati oltre i valori normali. Se hai una storia familiare di problematiche renali potresti discutere con il medico un'eventuale approfondimento diagnostico. Se questo non è il tuo caso invece, ti rassicuro sulla sicurezza dell'integratore e dei dosaggi che stai assumendo. I valori più alti della norma possono essere dovuti a sforzi fisici intensi e/o prolungati (anche stare in piedi per molte ore può aumentare la creatinina nelle urine ad es.). Per stare più tranquillo potresti programmare l'integrazione prevedendo 3-4 settimane di scarico in cui interrompi l'assunzione, per poi riprenderla. In questo modo non avrai cali prestativi, tutt'al più un calo di peso fisiologico di un paio di chili dovuto dalla minore presenza di liquidi nella massa muscolare. Ti ricordo infine che per agevolare il lavoro dei reni dovresti bere ogni giorno almeno 2lt di acqua e qualcosa in più quando ti alleni. Spero di esserti stata utile, Marialetizia Latella.

16 Novembre 2022
Carmela Salvatore

Salve Fabio, la creatinina è al limite superiore ed è quindi nella norma. Il limite superiore dipende dal fatto che ti alleni e prendi integrazione.Infatti la creatinina dipende ed è funzione della muscolatura del soggetto. La creatinina è utilizzata anche come marcatore della funzionalità renale, però nel tuo caso è nella norma. Spero di esserti stata utile

17 Novembre 2022
Paola Lanfranchi

Buongiorno Fabio mi associo alle esaustive risposte dei colleghi e mi permetto solo di aggiungere un consiglio , cioè di alcalinizzare il tuo organismo semplicemente assumendo bicarbonato ed acqua. Altrimenti in farmacia e parafarmacie esistono prodotti di integrazione che hanno lo scopo di alcalinizzare in totale body... Senza esagerare con le dosi, perché presumo che lo stile alimentare tuo sia completo ed equilibrato, potresti partire con basse dosi di integratore opp con mezzo cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere di acqua naturale la sera dopo cena.

21 Novembre 2022
Foto {{ currentPhotoIndex + 1 }} di {{ photos.length }}
{{ photos[currentPhotoIndex].treatment.name }}