Che buono lo yogurt greco: calorie, valori nutrizionali e proprietà

Denso, dal sapore acidulo e ricchissimo di proprietà: lo yogurt greco è un vero e proprio concentrato di benessere adatto a tutti. Scopriamolo

Nutridoc logo
Pubblicato il 31 Agosto 2021
Redazione NutriDoc.it
yogurt greco

Immancabile nelle diete degli sportivi e di chi ama tenersi in forma, lo yogurt greco è un superfood che, soprattutto nell’ultimo decennio, è diventato incredibilmente popolare in tutto il mondo.

Merito delle sue proprietà e valori nutrizionali che lo rendono adatto al consumo da parte di tutti, compresi i soggetti che per questioni di salute dovrebbero evitare di mangiare lo yogurt.

Originario della Bulgaria, commercializzato come greco e prevalentemente prodotto in America, lo yogurt greco è un vero e proprio concentrato di benefici. Rispetto a quello classico si presenta più cremoso e compatto, ha un gusto più acido e presenta molti meno zuccheri. A livello calorico, infatti, è indicato per essere consumato anche nelle diete ipocaloriche soprattutto se nella versione low-fat.

Più sano e meno dolce dello yogurt tradizionale, quello colato si presta alla preparazione di numerose ricette dolci e salate. Costituisce infatti anche un ottimo ingrediente in cucina, in sostituzione delle uova, dei formaggi e degli altri elementi più grassi come panna, mascarpone e burro.

A colazione, per merenda o nei pasti principali per colmare il fabbisogno di proteine, lo yogurt greco è sempre una scelta sana, gustosa e genuina, a patto di leggere attentamente l’etichetta. Scopriamo allora le proprietà, i valori nutrizionali e le calorie dello yogurt greco e tutti i benefici che derivano dal consumo di questo versatile alimento.

Proprietà e i benefici dello yogurt greco

Consumare regolarmente yogurt greco è un vero toccasana per l’organismo. Si tratta infatti di un alimento ricco di proprietà e in grado di produrre numerosi benefici se inserito all’interno di una dieta sana ed equilibrata.

Le proprietà dello yogurt greco dipendono prevalentemente dalla tipologia di prodotto. Quello intero, ad esempio, presenta un profilo nutrizionale diverso e più ricco rispetto alla versione magra.

In entrambe le versioni, però, le proteine sono le protagoniste indiscusse: queste sono addirittura 3 volte superiori a quelle contenute in uno yogurt tradizionale. Per questo motivo, è particolarmente indicato nelle diete degli sportivi in cui un maggiore consumo proteico è necessario per migliorare le performance e aumentare la massa muscolare.

I grassi presenti nell’alimento sono direttamente responsabili del suo profilo proteico. Uno yogurt greco magro, infatti, contiene meno lipidi e più proteine, mentre uno yogurt greco intero avrà più grassi e calorie ma meno proteine.

Naturalmente privo di glutine, è anche ricco di vitamine, in particolare quelle del gruppo B, e minerali come calcio, zinco, magnesio e fosforo. Questi ultimi si rivelano importanti per la salute delle ossa, per tenere sotto controllo la pressione arteriosa e per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso dall’organismo.

Rispetto a uno yogurt classico, inoltre, quello greco presenta meno zuccheri e una percentuale di colesterolo irrilevante. Rappresenta quindi un prodotto che può essere consumato anche dai soggetti diabetici o da chi soffre di colesterolo alto.

Dal momento che gli unici zuccheri presenti in questo alimento sono rappresentati dal lattosio, e sono presenti in quantità molto limitate, può essere consumato con moderazione anche da chi soffre di intolleranza al lattosio.

Meno zuccheri, quindi meno carboidrati e meno grassi, fanno sì che lo yogurt greco magro sia uno degli alimenti più indicati nelle diete ipocaloriche, proprio perché apporta poche calorie e offre un alto potere saziante.

Infine, la presenza di fermenti lattici vivi rende questo alimento un valido aiuto per la regolarità intestinale, per combattere il gonfiore addominale e diminuire i tempi di digestione.

Yogurt greco: calorie e valori nutrizionali

Il processo di preparazione e fermentazione dello yogurt greco, diverso rispetto a quello dello yogurt tradizionale, fa sì che calorie e valori nutrizionali siano migliori rispetto a quelli di quest’ultimo.

Lo yogurt greco viene infatti sottoposto a maggiore fermentazione e filtrato ben 3 volte, così da risultare più concentrato, denso e pastoso. Dal punto di vista delle calorie, quindi, risulterà essere più calorico ma anche più ricco di nutrienti.

Un vasetto da 100 grammi apporta circa 115 kcal, anche se le confezioni in commercio sono prevalentemente da 150 o 230 grammi, quindi le calorie che si ingeriscono sono di più. Di seguito vediamo invece i valori nutrizionali di 100 gr di yogurt greco intero:

  • Carboidrati (lattosio): 2 gr

  • Grassi: 9 gr 

  • Proteine: 9 gr

  • Vitamina B2: 0,36 mg

  • Calcio: 150 mg

  • Potassio: 150 mg

  • Fosforo: 130 mg

  • IG: 19

Rispetto a quello intero, lo yogurt greco magro presenta invece la metà delle calorie (circa 52 kcal per 100 gr di prodotto), un contenuto di proteine maggiore (circa 12 gr) mentre la percentuale di grassi è nettamente inferiore (3 gr rispetto i 9 gr dello yogurt greco intero).

Ricette con yogurt greco

Anche se generalmente il consumo di yogurt viene associato a pasti come la colazione o la merenda, lo yogurt greco si presta alla preparazione di tantissime ricette dolci e salate, adatte quindi ad essere gustate anche a pranzo o a cena.

In effetti, si tratta di un ingrediente altamente proteico che può sostituirsi al latte, ai formaggi, alla carne o alle uova, mentre apporta anche un buon contributo di grassi e carboidrati. Rappresenta, quindi, un alimento abbastanza completo dal punto di vista nutrizionale.

A colazione, ad esempio, è sufficiente aggiungere una porzione di cereali integrali e della frutta fresca a una tazza di yogurt greco, per ottenere un pasto completo, energetico e ben bilanciato.

A pranzo o a cena, invece, costituisce una valida (e più sana) alternativa alle creme spalmabili, alle salse e ai condimenti per la pasta. Una delle ricette più apprezzate è ad esempio la Caesar Salad con dressing di yogurt greco.

Vista la sua consistenza densa e cremosa, inoltre, questo yogurt rappresenta un’ottima base per i dolci. Cheesecake, tiramisù, gelati e semifreddi sono solo alcune delle preparazioni in cui lo yogurt greco è l’ingrediente principale della ricetta.

Utilizzare lo yogurt greco al posto di altri grassi animali è una buona soluzione per concedersi uno sfizio goloso salvaguardando la linea. È importante però fare attenzione al prodotto che si sceglie.

A tal proposito, è bene leggere sempre bene le etichette e optare per quello che non contiene zuccheri aggiunti, conservanti e grassi extra.

Professional
Cerchi un professionista della nutrizione?
Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi, le ”diete fai da te” non funzionano. Affidati a un professionista vero, proprio qui su NutriDoc
Trovalo ora