Dolori addominali mattutini al basso ventre, da cosa può dipendere?

Francesca
14 Settembre 2021
12 Risposte

Sono un paio di mesi che sento questi dolori quasi ogni mattina, inizialmente non ci facevo molto caso, dopo essere andata in bagno questa situazione migliora, vado molto spesso in bagno quasi 2 / 3 volte al giorno. Ringrazio anticipatamente Francesca

12 Risposte dai professionisti NutriDoc

Paolo Favretto

Buongiorno Francesca, prima di tutto farei un esame urine e eventualmente un’urinocoltura, in quanto potrebbe trattarsi di cistite. A seguire eventuali approfondimenti, naturalmente valutando assieme al proprio medico curante. Paolo

15 Settembre 2021
Arianna  Messina

Buongiorno Francesca. È impossibile dare una risposta esaustiva alla sua domanda, questa condizione potrebbe dipendere da più cose e servirebbe un'attenta anamnesi. Motivo per il quale anzitutto le consiglio di parlarne con il suo medico di base. Se ci sono i presupposti potrebbe poi rivolgersi ad un/a nutrizionista per valutare eventuali aggiustamenti alla dieta, potrebbe trattarsi di un'infiammazione al colon.

15 Settembre 2021
Sarah Ferma

Salve, come le hanno detto i miei colleghi per una diagnosi più precisa le conviene andare dal medico di base perché potrebbe dipendere da molti fattori e quindi essere dovuto a molte cose (sindrome del colon irritabile, cistite, morbo di Crohn, calcoli, intolleranze ecc..). Successivamente si può rivolgere a un nutrizionista che le potrà elaborare un piano adatto a lei per evitare questo problema. Spero di esserle stata d'aiuto. Dott.ssa Sarah Ferma

15 Settembre 2021
Raffaella Cerroni

Gentilissima Francesca, come le hanno già consigliato i colleghi, sarebbe opportuno rivolgersi al suo medico di base che le potrà dare tutte le indicazioni e prescriverle, se necessario, delle analisi del sangue per poter fare una corretta diagnosi. Se assume il latte a colazione, potrebbe trattarsi di un'intolleranza al lattosio , ma questa è soltanto un'ipotesi! Le consiglio di effettuare degli approfondimenti e poi in base alla diagnosi potrà rivolgersi anche a un nutrizionista per pianificare uno schema dietetico personalizzato.

15 Settembre 2021
Veronica Mele

Buongiorno cara, Purtroppo la domanda è un po' generica non conoscendo ulteriori dettagli per stabilire la causa della problematica. Consiglio fortemente di rivolgersi al suo medico curante che le consiglierà le analisi da eseguire e successivamente si può rivolgere ad un nutrizionista per scegliere il piano alimentare più adeguato alle sue esigenze. Buona giornata.

15 Settembre 2021
Anna Viceconti

Buongiorno, le consiglio di rivolgersi al suo medico e indagare sulla causa che le causa questo problema. Solo conoscendo la causa si può intervenire. Buona giornata.

15 Settembre 2021
Barbara Usai

Salve, le consiglio di rivolgersi al suo medico, non è possibile stabilire, senza un' attenta anamnesi la causa del suo problema. La saluto

15 Settembre 2021
Cristian Mastropietro

Salve, mi associo ai consigli dei miei colleghi. Per valutare i fattori scatenanti serve un'attenta anamnesi. Le consiglio di andare da un medico specialista che gli faccia la diagnosi e poi si può' valutare il dar farsi con l'alimentazione. Saluti

16 Settembre 2021
Monia Zambernardi

Il consiglio che le posso dare è quello di recarsi dal proprio medico di base, che conoscendola, dopo un attenta anamnesi e se lo riterrà opportuno un indagine analitica più approfondita (analisi ematiche, urine, ecografia ecc) potrà consigliarle quale strada intraprendere. Il passaggio alla consulenza nutrizionale è successivo ad una diagnosi medico generica /specialistica. Dott.ssa Monia Zambernardi Biologa Nutrizionista

16 Settembre 2021
Fabiana  Contri

Buonasera Francesca sono un medico nutrizionista, intanto le chiedo se ha mai avuto interventi addominali, se ha problematiche di endometriosi, o se soffre di colon irritabile. Il fatto che la sintomatologia si presenti la mattina dopo che si è alzata e comunque che vi sia un miglioramento con le evacuazioni mi fa un pò pensare ad una sorta di distensione viscerale. Le evacuazioni 3 al giorno tutti i giorni sono troppe, si dovrebbe analizzare la consistenza delle feci, il peso corporeo eventuali altri sintomi e fare una anamnesi come hanno già detto alcuni colleghi. Distinti saluti

16 Settembre 2021
Annamaria Pietta

Buongiorno Francesca, i dolori che presenta possono essere dovuti a diversi fattori. Come hanno già detto i colleghi potrebbe trattarsi di endometriosi, colon irritabile ( alterna stipsi e dissenteria?), episodi di cistite. E' necessario quindi consultare il suo medico che le fare degli esami dopo aver valutato la situazione. Successivamente si può intervenire con un piano nutrizionale personalizzato redatto da un nutrizionista. dr.ssa Pietta Annamaria Biologa Nutrizionista/Farmacista/Fitoterapeuta

22 Settembre 2021
Daniela Iannaccone

Salve, esponga il suo problema al suo medico perchè le possa consigliare gli accertamenti più indicati. Una volta avuta la diagnosi ,il suo medico le indicherà a chi rivolgersi (se necessario ).Cordiali saluti

20 Ottobre 2021
Foto {{ currentPhotoIndex + 1 }} di {{ photos.length }}
{{ photos[currentPhotoIndex].treatment.name }}