Modifiche salvate

Dieta chetogenica

Buongiorno ho 60 anni, peso 73kg e sono alta 165cm. Soffro di ipotiroidismo ed assumo Eutirox 75. Vorrei perdere il peso in eccesso, soprattutto accumulatosi nella parte addominale da quando sono andata in menopausa 13 anni fa. Posso seguire una dieta chetogenica? Se si, dove posso trovare un piano alimentare corretto da seguire? Grazie

26 Agosto 2023

Riprendere peso dopo forte dimagrimento

A causa di un'infezione intestinale ho perso ben 6 kg in poche settimane. Ora fortunatamente è passata ma volevo chiedervi un consiglio per recuperare i kg persi. Ovvero, se torno a mangiare come prima, tornerò al mio peso normale? Oppure avrò bisogno di un surplus calorico? Considerate che ho 28 anni e il mio peso è sempre stato attorno ai 70. Ora invece 64.

24 Agosto 2023

Proteine animali e vegetali per bambini dopo l'anno di età

Buongiorno, quali fonti di proteine devono prediligere i bambini dopo l'anno di età (animali o vegetali) ? Eccesso di proteine vegetali possono comunque dare problemi a reni/fegato nel neonato? Un bambino dalle linee guida dovrebbe assumere 1,3g/kg di proteine ma è facile andare in eccesso. La mia bimba si sta avvicinando al cibo in questo mese ma mangia ancora molto latte crescita in polvere. Ci sono persone che danno frullati che contengono 10g di proteine e che essendo proteine vegetali dicono che non danno problemi in caso di eccesso. E' vero? Grazie

23 Agosto 2023

Sensazione di fame

Ho 39 anni, sono molto obesa (135 kg) e sto seguendo un percorso psicoterapico da qualche anno. Pochi mesi fa mi è stata diagnosticata la tiroidite di Hashimoto e da lunedì sono a dieta. Ma dopo un primo giorno a dir poco tranquillo, ieri ho cominciato ad avere molta fame tra un pasto e l’altro. Mi è concesso uno spuntino che però non abbatte del tutto la fame. Ora sono in ferie e quindi posso permettermi anche di non fare nulla di stancante, impegnandomi ad attività ricreative per non pensare. Ma ho paura che quando tornerò a lavoro la fame possa aumentare al punto da ostacolare il normale svolgimento della mia giornata. Sto variando alimenti, cucinandoli in vari modi per soddisfare tutti i sensi oltre il gusto ma ho paura che la sensazione di fame persista…

9 Agosto 2023

Dieta e diabete tipo 1

Buonasera ho 46 anni, peso 70 kg e sono alta 1,67. Sono diabetica da 24 anni e ogni anno il mio peso lievita, da 55 kg sono ormai 70…. Ho provato diverse diete ma non riesco a perdere più di 2 kg, vorrei perderne 10 ma x il professionista che mi ha seguito, dice che con il diabete non è fattibile perdere tanto peso. Che cosa potrei fare x perdere peso? Grazie

9 Agosto 2023

Ipotiroidismo e dieta

Buongiorno mi chiamo Monica e sono ipotiroidea (tiroidite di ashimoto) da più di trenta anni, ho deciso di perdere peso e da un anno svolgo regolare attività fisica e dieta sono seguita da una dietologa costantemente, ma dopo la perdita dei primi chili ora sono in stallo da circa sei mesi, è davvero frustante non vedere risultati nonostante i continui sforzi.cosa posso fare? Se mollo riprendo tutti i chili persi in più la ritenzione idrica non aiuta.cosa posso fare?

25 Luglio 2023

Cerco un nutrizionista per mia figlia di 10 anni

Mia figlia di 10 anni è obesa. Nonostante la tenga sotto controllo continua ad ingrassare. Abitiamo a Verdello

24 Luglio 2023

Alimentazione nei giorni di allenamento con i pesi

Buonasera; Mi alleno regolarmente in palestra da oltre due anni dove mi alleno regolarmente 4 volte a settimana facendo il Classico sollevamento pesi in Sala attrezzi. Da qualche mese la mia compagna mi ha avvicinato al mondo del runnig con un allenamento che risulta quindi prettamente aerobico - parteciperemo ad un maratona a livello amatoriale alla metà di Settembre - facendo si che mi trovi, al momento, ad alternare gli allenamenti con i Pesi in palestra alcuni giorni, e altri facendo regolare allenamento di running. Dal punto di vista nutrizionale è necessario avere accortezze particolari a seconda del tipo di allenamento svolto? Ad esempio ha senso assumere maggiormente Carboidrati come Pasta, Riso Patate nei giorni di Runnig piuttosto che nei giorni di allenamento con i pesi? Grazie

22 Luglio 2023

Pelle poco tonica

Ciao, sono una ragazza di 29 anni, faccio sport 5 giorni a settimana alternando pilates, camminata e un po di palestra. Ho un alimentazione molto sana(colazione completa,spuntini,pranzo e cena con verdure e proteine e poco carbo) sono sempre stata magra (alta 1.65 e peso 49) ma non riesco a tonificare il mio corpo, nell'ultimo periodo poi forse dovuto a un po di stress ho le gambe molto vuote/flaccide e poco toniche, anche la pancia ho sempre avuto la pancia piatta ed è piu flaccida, non riesco a capire dove sbaglio, c'è chi dice che mangio poco per il movimento che faccio e chi dice che è genetica. Però vedo ragazze della mia età che fanno meno sport e mangiano peggio che hanno magari le gambe molto piu toniche, consigli? grazie mille :)

21 Luglio 2023

Pillola anticoncezionale, estrogeni e aumento di fianchi, cosce, glute

In questi mesi mi sono ampiamente informata sulla questione pillola anticoncezionale, estrogeni e il possibile aumento di grasso sulle zone di fianchi, cosce e glutei che ne deriva, scoprendone quindi la correlazione. Si tratta proprio del mio caso: con l’assunzione della pillola ho notato molto evidentemente questi cambiamenti nel mio corpo nel corso del tempo, arrivando fino alla mia condizione fisica attuale. Ho subito insinuato che il motivo di questo aumento fosse dovuto alla pillola e ai suoi estrogeni in quanto nel periodo di assunzione non ho cambiato nulla nello stile di vita alimentare e per quanto riguarda l’attività fisica (se non avendo cercato di migliorare entrambe le cose ancor di più, nonostante le curassi già molto in precedenza); in più, ho riconosciuto questo cambiamento nel mio corpo perché nella vita non ho mai avuto la larghezza di fianchi, bacino e la “pienezza” di glutei che ho adesso. Valutando l’interruzione della pillola, che ovviamente mi causa anche molti altri problemi (libido, umore, forti dolori da ciclo di cui non soffrivo quando non assumevo la pillola), mi chiedevo se questa alterazione di aumento e deposito di grasso nelle zone sopra indicate potesse diminuire/cessare, con una possibile maggior facilità di perdita del grasso accumulato. Mi chiedo semplicemente come un riequilibrio ormonale naturale possa agire in questo senso, nei mesi o anni successivi ad un’ipotetica interruzione della pillola. La domanda è: se torno al mio equilibrio ormonale naturale, i problemi che la pillola mi ha causato (non solo gli inestetismi ma anche tutto il resto) spartiranno con il tempo e tornerà tutto come prima dell’assunzione? Ovviamente non chiedo una risposta diretta, ma semplicemente un aiuto per capire le dinamiche che riguardano i problemi legati alla pillola di cui ho fatto esperienza. Ringrazio in anticipo per le eventuali risposte.

11 Luglio 2023

Sindrome dell'intestino permeabile

Buongiorno, sono Giuseppina I. e scrivo poiché mi è stata diagnosticata la sindrome dell'intestino permeabile. Premetto, inoltre, che soffro di colon irritabile da sempre e mi scarico con molta fatica. (molto spesso ho fatto uso di Dulcosoft sciroppo, Movicol, Selg e supposte di glicerina con esiti non sempre positivi). La stipsi è peggiorata molto da ottobre 2022, in seguito al covid (l'ho preso in forma leggera, niente febbre, solo stanchezza e perdita olfatto). Ho iniziato a scaricarmi con estrema fatica, feci a sassi e molto dure. Ho provato con diversi lassativi e fermenti lattici, senza ottenere i risultati sperati. Ora, in seguito alla visita e all'esito dell'esame della zonulina alta , il gastroenterologo mi ha consigliato di assumere Serobioma e Xantonet per un mese, associato ad una dieta senza glutine e con alcune limitazioni (poca pasta e poco riso integrali, no pizza, no patate e no pane bianco. Molta verdura. Non latticini, ma latte d'avena e solo kefir e non yogurt, sì al grana 30 mesi e più. Sì a bresaola e crudo, no a biscotti, merendine e prodotti da forno). Poiché tutto ciò ha stravolto la mia alimentazione, necessiterei di altri consigli riguardanti la dieta (se fosse possibile allegare una dieta idonea, sarebbe per me molto utile). Le mie abitudini alimentari sono all'incirca queste: molta verdura e frutta di ogni genere (verdura consumata cruda, al vapore o al forno, ad esempio peperoni al forno o peperonata con salsa di pomodoro), carne rossa e bianca, pesce (tonno, salmone e filetto di trota cucinata nel forno con foglie d'alloro), salumi (principalmente crudo, cotto e bresaola), latticini (latte, caprino di latte vaccino o capra, formaggi fermentati, mozzarella di bufala o normale, ricotta di latte vaccino,...), riso e pasta al pomodoro (pomodoro crudo non lo consumo), gelato, qualche volta brioche, fette biscottate e biscotti, semi di lino, pizza margherita con foglie di basilico, uova, ceci,... Una domanda: è necessario mangiare solo alimenti integrali o posso integrarli con qualcosa di classico? Se, dopo un mese, come mi è stato consigliato, ripeto l'esame della zonulina e rientra nella norma, potrò riprendere a mangiare con il glutine e tornare alle mie vecchie abitudini alimentari? In attesa di riscontro, la ringrazio infinitamente e la saluto cordialmente. Giuseppina

10 Luglio 2023

Alimentazione post pancreatite

Buonasera, mio figlio di 15 anni è stato recentemente affetto da pancreatite edematosa di origine virale ed è stato dimesso sabato 1 luglio dall'ospedale dopo 4 giorni di ricovero. Nel periodo ospedaliero gli hanno imposto 2 giorni di digiuno totale (alimentato solo con flebo di sali e zucchero) e 2 giorni di semolino e purè. Al quarto giorno i valori degli enzimi pancreatici si sono pressoché normalizzati e lo hanno dimesso. A casa si è alimentato con brodo di carne bianca e pollo lesso con carote e patate anch’esse lesse per i primi due giorni. Lunedì abbiamo iniziato a dare carne bianca alla piastra (aumentando il peso delle porzioni) e merluzzo al vapore con verdure al vapore. Oggi pasta in bianco e carne di pollo alla piastra a pranzo e due uova lesse con passato di verdure. Nel pomeriggio il ragazzo si è pesato e abbiamo constatato che ha perso circa 5 kg dalla settimana precedente al ricovero da 67 a 62,5 kg). La sua altezza è 180 cm. Il ragazzo pratica calcio a livello agonistico e attualmente ha perso buona parte del tono muscolare. Possiamo aumentare l’apporti di proteine e carboidrati (fino ad oggi non ha mangiato pane dalle dimissioni)? Può riprendere gradualmente l’attività fisica in modo da iniziare a ricostruire almeno in parte la muscolatura? Attendo vostro parere. Grazie

7 Luglio 2023

Dieta nutrizionista senza nessun risultato

Salve, sono Alessia una ragazza di 19 anni ed ho fatto per mesi una dieta di un nutrizionista e non ho visto nessun risultato. In questa dieta non c’era scritto la quantità di nessun alimento tranne che per il pane, dopo mesi che la proseguo non ho fatto nessun miglioramento. Che dovrei fare?

6 Luglio 2023

Aiuto!!! Non riesco a controllarmi.

Salve sono un ragazzo di 30 anni. Il mio peso oscilla perennemente tra gli 80-85 kg,altezza 1.82. Credo di aver un disturbo dell'alimentazione incontrollata, poiché non riesco a darmi un freno durante i pasti. Mi impongo ogni giorno di non superare certi limiti, ma puntualmente quando inizio a mangiare, non riesco proprio a controllarmi. La sensazione è quellq di non riuscire contrastare l'altro me , che vuole divorare tutti nella maniera più veloce , e senza un fine. Questa situazione va avanti almeno da 10 anni, e avendo in casa genitori diabetici la cosa inizia a preoccuparmi e non poco. L'unica nota positiva è che in compenso faccio abbastanza sport. Stavo pensando a provare l'ipnosi, qualcuno ha per caso già avuto esperienze ? Grazie mille...

6 Luglio 2023

Perché il mio bambino non vuole mangiare ?

Buongiorno, ho un bimbo di quasi 8 mesi . Ha sempre preso il latte materno , solo seno , il biberon non l’ha mai voluto , sul consiglio della pediatra abbiamo iniziato lo svezzamento ( con frutta) a 5 mesi e mezzo, ma senza buoni risultati , non ha mai voluto la frutta, neanche adesso . A 6 mesi ho iniziato a fare le pappe , però lui non ha mai aperto la bocca, e tuttora non lo fa . Appena avvicino il cucchiaio stringe le gengive o fa le pernacchie. Voglio precisare che lui non messo i dentini ancora . Abbiamo provato anche l’autosvezzamento , lasciarlo giocare tutte le volte con i pezzetti . Ma non ha mai avuto l’interesse , neanche a portare il mangiare alla bocca . A stare seduto nel seggiolino ha un autonomia veramente ridotta. Ha iniziato da poco a gattonare e vuole sempre giocare , per adesso la pediatra ci ha dato delle vitamine, anche se lui pesa 9 kg ed è 73 cm . Ho provato a variare anche con le merende yogurt , frutta, frullati, sono sempre a cucinare per lui è il fatto che non vuole altro che il seno mi demoralizza a volte , come posso proseguire per aiutarlo ? Anche perché a breve deve iniziare il nido . P.s. Vedo che butta sempre la lingua in avanti (fuori) quando le poche volte riesco a farlo assaggiare qualcosa

6 Luglio 2023

Dieta VLDCK e obesità

Vorrei informazioni sulla VLCKD. Sono ipertesa con colesterolo e trigliceridi elevati, inoltre rientro tra gli obesi. Potrebbe essere adatta per me? Considerando la mia pigrizia e comunque il desiderio di poter tornare a un'alimentazione normale senza recuperare i kg persi Grazie a chi mi risponderà

4 Luglio 2023

Come contrastare picchi glicemici post pasto?

Buongiorno, mi chiamo Samuele Boi, ho 29 anni e sono diabetico e celiaco dall'età di 7 e 10 anni. Da quanto ho 13 anni curo il mio diabete mediante terapia insulinica con microinfusore e, in generale da quando sono celiaco, seguo ovviamente la dieta senza glutine. Negli ultimi 2 anni, soprattutto da quando per ragioni lavorative pranzo direttamente in ufficio ho iniziato a riscontrare una strana problematica: difatti, con la stessa basale in corso e i medesimi fattori di correzione per il calcolo del bolo, se mangio i classici 80g di pasta riscontro dei picchi glicemici, anche importanti, già nella prima ora dal pasto, viceversa se assumo qualunque altro tipo di carboidrato (penso a delle patate e cose di questo tipo) la situazione si fa senz'altro più gestibile. Mi sono confrontato anche con il mio diabetologo in merito senza però grande successo pertanto chiedo a voi qualche eventuale suggerimento o ipotesi su quelle che possano essere le cause di questa situazione che mi porta ad avere questi innalzamenti immediatamente dopo il pasto, grazie.

3 Luglio 2023

Temo di star perdendo il controllo del mio peso

Buonasera, sono una donna di 35 anni, ho un figlio di 4 e ho sempre avuto un fisico snello e longilineo, con un peso che si è mantenuto stabile sui 53 kg fin dai 16 anni di età. Le rare e brevi variazioni del mio peso hanno sempre avuto una causa molto evidente (gravidanza, lutto emotivo, disturbi alimentari...), fino a qualche mese fa, quando mi sono resa conto di pesare 57 kg senza un motivo apparente. Ho sempre fatto molto esercizio fisico e quindi ho provato diete che generalmente mi davano risultati fin dai primi giorni, ma stavolta non sono riuscita a perdere neanche un grammo. Cosa mi sta succedendo? La mia preoccupazione chiaramente non riguarda tanto le mie condizioni attuali, ancora normalissime, quanto il pensiero che, se ora si tratta di 4 kg irremovibili, che non si schiodano di lì, in futuro potrebbero diventare molti di più e soprattutto il fatto che li ho messi TUTTI sulla pancia, subito sotto l'ombelico. Mi sento come se indossassi sempre un marsupio, una strana zavorra che mi fa sembrare incinta pur non essendo gonfia e non avendo diastasi addominale (esclusa con un'ecografia). Grazie in anticipo per il vostro parere.

30 Giugno 2023

Secondo voi la mia alimentazione è scorretta

Salve, mi presento, mi chiamo Pierpaolo e ho 32 anni. Non ho mai fatto diete e non ho molta cultura sull'alimentazione però da quando convivo con mio fratello che invece è uno sportivo e conosce molto bene la materia, mi stressa continuamente perché dice che mangio male, non mi sostento abbastanza, che dovrei mangiare più calorie, ecc. Per cui ho deciso di scrivere per chiedervi se secondo voi la mia alimentazione è davvero così inadeguata. Io non ho problemi di salute. Fisicamente sono sempre stato magrolino, sono 175 cm x 64 kg. Abbastanza sedentario, nel senso che non faccio sport e faccio un lavoro da scrivania, però in compenso non avendo la macchina al lavoro o a fare la spesa ci vado tutti i giorni a piedi. Comunque sia in linea di massima la mia giornata tipo prevede: - colazione con caffelatte con i biscotti (magari qualche volta ci metto anche la marmellata) e un frutto, perlopiù una banana o una mela. - Pranzo, avendo la pausa pranzo breve cerco di mangiare una cosa veloce, o prendo una porzione di pasta in rosticceria oppure mi porto due tramezzini col prosciutto. - merenda, alle 6 quando torno a casa, per spezzare la fame mangio sempre uno yogurt, poi magari ultimamente col caldo qualche volta al posto dello yogurt prendo una coppetta di gelato sotto casa. - cena, diciamo che se a pranzo ho mangiato la pasta mi faccio un secondo, ad esempio petto di pollo, bastoncini findus, frittata, fettina di vitello oppure d'inverno il minestrone o la zuppa di legumi. Col secondo mangio sempre un contorno di verdure tipo lattuga, pomodori, patate lesse o spinaci e di solito anche un pochino di ricotta o di formaggio spalmabile. E ovviamente anche un frutto a fine pasto. Quando invece non ho mangiato il primo a pranzo mi faccio la pasta come piatto unico. Un'altra cosa è che effettivamente non ho l'abitudine di mangiare il pane a tavola. Spesso mi dimentico anche di comprarlo. Per cui spero possiate rispondermi e darmi la vostra opinione a riguardo. Vi ringrazio in anticipo per la pazienza.

30 Giugno 2023

Ho bisogno di un professionista?

Buongiorno, sono una donna di 53 anni. Sono alta 161cm e peso 60 kg. Ho 70 di girovita e 100 di fianchi. Ho un passato adolescenziale di forte sovrappeso (tra i 18 e i 23 pesavo 80kg). Poi sono dimagrita ma oscillo sempre molto. Due anni fa pesavo 66 kg. E' necessario che mi rivolga ad un esperto? Grazie

13 Giugno 2023